fbpx

Come fare a pagare le tasse serenamente e con rate dilazionate?

Da luglio in poi per noi imprenditori comincia la maratona delle tasse: acconti, saldi, tredicesime… un periodo molto impegnativo, che si protrae fino a dicembre compreso.

Chi di voi come me ha un’azienda, sa perfettamente di cosa sto parlando!

Spesso, soprattutto nelle realtà più piccole, il controllo di gestione non è così efficiente come in quelle grandi, e capita che, quando è ora di pagare gli f24 , non si sia accantonata in precedenza la liquidità necessaria per pagarlo. E si privilegino ovviamente il saldo di stipendi o fornitori. Tranquillo, è una cosa assolutamente normale, soprattutto di questi tempi.

Come fare quindi?

Beh, dovete sapere che da settembre a dicembre le banche spingono molto proprio per aiutarvi a pagare le tasse… Mai sentita questa? Le banche che spingono per aiutare? Che propongono finanziamenti?

Esiste infatti un prodotto chiamato “finanziamento imposte” (eh si, può essere considerato un paradosso avere un finanziamento per pagare le tasse, ma ahimè è cosi): la banca mette a disposizione la cifra necessaria per pagarle, e l’azienda la rimborsa mediamente in 12 mesi.

Sapete qual è la cosa bella?

Che nel 99% dei casi, alla scadenza viene rinnovato e rifatto (quindi è un’operazione replicabile ogni anno).

Se questo articolo ti ha incuriosito, non esitare a contattarci per un consiglio e per sapere quale banca è più elastica nel concederli.

condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email